4 curiosità sul libro Ospitalità 4.0 | Podcast Ep.128

4 curiosità libro Ospitalità 4.0

Puntata speciale del podcast Ospitalità 4.0 che sarà dedicata al libro Ospitalità 4.0, edito da Collina Editore e scritto da Marco Matarazzi, ingegnere informatico, CEO e co-fondatore di Slope. 

Nel corso della puntata Edoardo e Marco racconteranno un po’ di curiosità nascoste dietro la stesura del libro.

Che cos’è “Ospitalità 4.0 – Guida pratica per l’albergatore moderno”

Ospitalità 4.0, guida pratica per l’albergatore moderno” è un volume di strategia applicata al business alberghiero.

Un manuale ideato per albergatori, consulenti alberghieri, receptionist e per tutti gli addetti ai lavori che orbitano in hotel. 

Il libro accompagna il lettore in un percorso pratico ricco di esempi, in cui viene raccontato come il profondo cambiamento che è in atto nel settore dell’ospitalità stia stravolgendo il vecchio e consolidato modo di lavorare a cui eravamo abituati. 

4 curiosità sul libro Ospitalità 4.0 

Nella puntata verranno snocciolate 4 curiosità che si celano dietro Ospitalità 4.0, tra cui: 

  1. Da cosa trae origine il termine Ospitalità 4.0? 
  2. Che cosa si intende con il termine “guida pratica”? 
  3. Chi è che ha curato la copertina e le illustrazioni del libro?
  4. Qual è il capitolo a cui è più affezionato l’autore?

Ascolta la puntata per saperne di più ed acquista il libro su Amazon!

Acquista il libro Ospitalità 4.0 su Amazon

Fare marketing ai tempi dei pesci rossi | Podcast Ep.127

Fare Marketing ai tempi dei pesci rossi

Al contrario di quelli che viene riportato in molti siti web, non è vero che la nostra soglia di attenzione è di 8 secondi, inferiore a quella di un pesce rosso.

Nella puntata 127 del podcast Ospitalità 4.0 si parlerà di quali sono strategie e strumenti di marketing da mettere in atto per attirare l’attenzione del cliente ed evitare di sprecare budget.

Il nostro cervello non è in regressione, è semplicemente selettivo

Come riportato da Bruce Morton, ricercatore del Brain & Mind Institute della University of Western Ontario, il nostro cervello non sarebbe in regressione, ma starebbe soltanto cercando di adattarsi al nuovo contesto che gli si pone davanti: un contesto composto da informazioni in arrivo da una molteplicità di fonti (offline ed online).

Per far questo il cervello sta diventando sempre più selettivo, in quanto deve metabolizzare ed elaborare continuamente una moltitudine di dati.

É curioso vedere come però il cervello continui a funzionare esattamente come quello dei nostri antenati, infatti rimane sempre attratto da ciò che gli può dare un vantaggio competitivo.

Quale vantaggio offri?

Alla maggiore selettività del cervello occorre rispondere con siti web che siano veloci e semplici da navigare, senza pagine nascoste o tempi di caricamento biblici.

Stesso discorso per le attività di email marketing, di cui abbiamo parlato più volte, e che ci aiutano ad avere un contatto diretto con il cliente e a trasmettere quale è il vantaggio competitivo nel prenotare la nostra struttura.

Il paradosso del lampione | Podcast Ep.126

Il paradosso del lampione podcast Slope

Nella 126esima puntata del podcast Ospitalità 4.0 si parlerà del paradosso del lampione, una storiella che riportiamo qui di seguito.

“Sotto un lampione c’è un ubriaco intento a cercare qualcosa.
Si avvicina un poliziotto e gli chiede che cosa abbia perduto.
Ho perso la mia chiave”, risponde l’uomo, ed entrambi si mettono a cercarla.
Dopo aver cercato in lungo ed in largo sotto il lampione, il poliziotto chiede all’uomo ubriaco se è proprio sicuro di averla persa lì.
L’altro risponde: “No, non qui, là dietro; solo che là è troppo buio per cercare.
Le cerco qui perché qui c’è più luce! ”.

Cosa ci insegna la storia del paradosso del lampione? 

Il paradosso del lampione è una parabola raccontata nel libro “Istruzioni per rendersi infelici” di Paul Watzlawick il cui scopo è insegnarci a guardare dove ancora non abbiamo fatto luce.

Nella vita di tutti i giorni e nei processi aziendali cerchiamo di risolvere un problema nel modo più familiare e facile che conosciamo, tuttavia non è detto che sia il modo più giusto per risolverlo

Anche nel settore alberghiero occorre valutare con attenzione quali sono quei processi aziendali che possono essere cambiati, intraprendendo nuove strade e portando la “luce” dove prima c’era il buio. 

Le soluzioni, che con testardaggine portiamo avanti, non sempre sono le più corrette.

Talvolta bisogna uscire da sotto la “luce del lampione” a cui siamo abituati per cercare delle soluzioni efficaci nel buio di ciò che inizialmente può essere sconosciuto. 

Abbiamo sempre fatto così, di cui abbiamo parlato nella 33esima puntata del podcast Ospitalità 4,0, non può essere la risposta, ma soltanto un ripiego per non uscire dalla propria comfort zone.