4 fattori che fanno fuggire i clienti dal sito del tuo hotel

Hotel errori sito web

È ormai dato per assodato che la maggior parte dei viaggiatori preferisce prenotare le loro vacanze online.
Le statistiche parlano di 4 persone su 5 che compiono l’iter di acquisto/prenotazione esclusivamente via internet.

Ancora più interessante è il dato fornito da la Stampa, in cui:

Il 45 per cento degli italiani, crede di poter ottenere tariffe più basse visitando direttamente i siti web degli hotel.

Mentre l’altra metà (il 55 per cento) ritiene che sia meglio affidarsi ai portali di comparazione dei prezzi o alle agenzie di viaggio online.

A fronte di questo dato, ogni albergatore dovrebbe chiedersi se il proprio sito è in grado di convertire efficacemente i propri visitatori.

Ecco 4 fattori che fanno fuggire i clienti dal sito del tuo hotel.

Più del 50% delle strutture ricettive commettono almeno 3 di questi 4 errori che vi stiamo per raccontare.

1 – Il tuo sito non è aggiornato

Sembrerà banale e tremendamente scontato, ma molto spesso è proprio il sito il motivo per cui gli utenti non prenotano. Il sito della struttura ricettiva deve avere testi chiari e leggibili e comandi facili da raggiungere.

Invece, ci si imbatte spesso in siti mai aggiornati, con poche informazioni mal presentate e un aspetto grafico che disincentiva la lettura di qualsiasi informazione. Da non sottovalutare sono anche i link delle call to action non funzionanti, per non parlare di siti in cui sono presenti offerte speciali e pacchetti per periodi passati o non più validi.

Inoltre, il sito deve anche essere mobile friendly, ossia ottimizzato per chi intende prenotare tramite lo smartphone, questo perché un sito difficilmente accessibile da dispositivi mobili comporta la perdita di un bacino di utenza considerevole.

2 – Le tue foto sono professionali e di alta qualità?

Lo ammetto, sono un fotografo amatoriale, e per questo l’aspetto foto mi sta particolarmente a cuore, ma vi garantisco che non è per questa ragione che ho inserito questo secondo punto nell’articolo.

Le immagini devono essere di alta qualità, possibilmente scattate da professionisti, e devono mettere in evidenza le peculiarità della tua struttura. Si tratta di un elemento sottovalutato, ma una foto di qualità ha sempre un grande impatto sugli utenti, è il biglietto da visita che pone in contatto per la prima volta il cliente e l’albergatore.

La comunicazione web ha lasciato sempre più spazio a contenuti multimediali come immagini e video, per questa ragione non è pensabile improvvisare immagini non accattivanti o ancor peggio brutte e vistosamente amatoriali.

3 – Hai un booking engine? È collegato nel modo giusto al sito?

L’elemento fondamentale per incrementare il numero di prenotazioni dirette dal sito di una struttura ricettiva è senza dubbio il booking engine (ne abbiamo parlato qui in maniera approfondita).

Non basta però, un qualsiasi booking engine: serve uno strumento dotato di specifiche caratteristiche. Un buon booking engine deve essere pienamente integrato nel sito della struttura (il brand della struttura deve essere coerente tra sito e booking engine). In questo modo si otterrà una call to action molto efficace a beneficio delle prenotazioni sul nostro sito.

Altro aspetto importante è legato ai sistemi di pagamento. Il booking engine ideale permette all’utente di pagare con più metodi possibile e – soprattutto – rispetta i più alti standard di sicurezza delle transazioni.

Ma soprattutto dovrete offrire dei vantaggi ai visitatori che scelgono di prenotare direttamente da voi, così da aumentare il tasso di conversione e la fidelizzazione del cliente!

4 – Hai un modulo di contatto con decine di campi!?

Alcuni albergatori che non intendono puntare su uno strumento come il booking engine, preferiscono inserire un modulo di contatto. Troppo spesso si vedono moduli di contatto con tantissimi campi da compilare, fattore che spesso va a spaventare il potenziale cliente che decide di abbandonare la navigazione, preferendo un sistema di prenotazione più semplice come un canale OTA.

ll nostro consiglio è quello di evitare di andare oltre i classici campi come nome-cognome, email, numero di telefono, tipologia di soggiorno.
Non dimenticatevi di specificare un modulo di contatto alternativo come il numero di telefono della struttura, che tuttavia non vi salverà se il potenziale cliente sta effettuando la prenotazione nelle ore notturne.

(Avere un booking engine non è poi così male, vero?)

Conclusioni

La cura di questi dettagli, dal sito web moderno al booking engine chiaro ed intuitivo, sono un investimento di cui non puoi fare a meno, non ci sono scuse.

Da tali strumenti non dipendono solamente i futuri guadagni, ma anche la credibilità e l’attendibilità del tuo modo di lavorare, in poche parole la prima immagine che si offre al cliente.

Con il software gestionale Slope hai sempre sotto controllo ogni aspetto del tuo hotel.

Articoli consigliati