Fatture Hotel verso PA in modalità “Split Payment”, cos’è e come funziona

Split Payment Hotel come gestire fatture verso pubblica amministrazione

Lo split payment è un particolare meccanismo di liquidazione dell’IVA entrato in vigore nel 2017 che si applica obbligatoriamente quando le imprese private hanno rapporti commerciali con le Pubbliche Amministrazioni (PA).

Cos’è lo split payment (scissione dei pagamenti) e come funziona

Lo split payment, conosciuto anche come scissione dei pagamenti, prevede che il fornitore privato incassi la fattura al netto dell’IVA al debito, che sarà versata direttamente dall’ente di Pubblica Amministrazione all’Erario.

La Legge di Stabilità del 2015 voluta dal governo Gentiloni ha introdotto il sistema della scissione dei pagamenti, in cui per la cessioni di beni e prestazioni effettuati nei confronti della Pubblica Amministrazione, l’IVA non dovrà essere più corrisposta al fornitore, ma dovrà essere versata all’Erario direttamente dall’Ente Pubblico.
Il documento fiscale (fattura) che viene emesso riporterà una voce dedicata:

Scissione dei pagamenti IVA – art 17ter DPR 633/1972

Accanto alla quale verrà riportato l’importo IVA che non dovrà essere computata.

Come un Hotel deve operare per emettere una fattura in scissione dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione

Anche le strutture ricettive come gli alberghi ed hotel rientrano tra i soggetti obbligati ad applicare lo split payment IVA (previsti dall’articolo 17-ter del d.p.r. 633/1972 così come modificato dal DL 50/2017 e dal DL 148/2017).

Un hotel per compilare ed emettere una fattura in SP deve innanzitutto emettere una fattura elettronica che dovrà riportare necessariamente la dicitura scissione dei pagamenti.

A seguire riportiamo un fac-simile di una fattura emessa in modalità “split payment” in cui è evidenziata la componente IVA non computata.

Successivamente sarà compito dell’albergatore inviare la fattura elettronica al SDI che effettuerà i relativi controlli, la fattura elettronica dovrà essere quindi inviata al sistema di interscambio come una normale fattura elettronica.

È bene sottolineare che non potranno essere considerate valide nei confronti della Pubblica Amministrazione le fatture emesse in formato cartaceo.

Nel registro dei corrispettivi IVA sarà riportata una sezione dedicata in cui vengono riassunti gli importi IVA non incassati perché appartenenti a documenti fiscali emessi in scissione dei pagamenti.

Gestisci lo split payment con Slope

Slope è in grado di rispondere all’esigenza di emettere una fattura elettronica verso la PA ed applicare lo split payment.

La funzionalità è molto semplice, è perfettamente integrata nel sistema e non differisce di molto dall’emissione di una normalissima fattura elettronica.
Una volta selezionata la prenotazione per cui si desidera procedere all’emissione della fattura, si andrà a selezionare l’anagrafica dell’azienda, le voci da includere nel documento fiscale ed infine si andrà a marcare la checkbox “Applica scissione dei pagamenti IVA (Split payment)”.

In questo modo il gestionale Slope provvederà ad applicare la scissione dei pagamenti, fornendo il riepilogo che deve pagare il cliente con la componente IVA non computa ed il totale del documento fiscale.

Con il software gestionale Slope hai sempre sotto controllo ogni aspetto del tuo hotel.

Articoli consigliati