10 trucchi per rendere il tuo booking engine super performante

Slope booking engine

Il booking engine è lo strumento che permette ad una struttura ricettiva di ricevere prenotazioni direttamente dal proprio sito internet, senza dunque intermediari e pertanto senza la necessità di pagare commissioni ai portali OTA. 

La domanda che molti possono porsi è: come faccio a convincere il cliente a prenotare tramite il mio sito internet anziché passare per un blasonato portale di vendita online?

Di seguito elenchiamo e mostriamo nel video 10 trucchi che se messi in pratica possono permettervi di rendere questa operazione molto semplice e naturale.

Abilita i cookie per vedere questo contenuto.

Stai vedendo questo avviso perché il servizio “YouTube” utilizza cookie di terze parti. Per visualizzare questo contenuto, abilita i cookie cliccando su “Ok” nella barra dei cookie oppure apri le preferenze.

1) Personalizzare il tema e i colori del tuo booking engine, allineato al tuo sito internet

Il nostro booking engine deve colpire l’occhio del cliente, deve essere esteticamente gradevole. É dunque consigliato di personalizzarlo a livello di tema e colori, possibilmente allineandolo allo stile del nostro brand e sito internet. 

Un booking engine scarno, privo di foto accattivanti, di colori vivaci, non indurrà mai un cliente a tentare di effettuare una prenotazione direttamente dal vostro sito internet, al contrario lo spingerà a prenotare direttamente attraverso un portale OTA.   

2) Inserire foto, descrizioni e servizi per i tuoi alloggi e della tua struttura (italiano e inglese almeno)

Il cliente deve avere visione chiara di quello che sta per acquistare: è dunque consigliato inserire delle foto accattivanti sia della nostra struttura, ma soprattutto delle camere che stiamo vendendo, mettendo in risalto anche i servizi presenti in ognuna di esse. 

3) Impostare delle tariffe accattivanti e condizioni di prenotazione ben chiare e strutturate (italiano e inglese almeno)

La parola d’ordine per un cliente che decide di prenotare all’interno di un booking engine è risparmiare

Dobbiamo dunque offrire nel nostro sito internet delle tariffe più vantaggiose rispetto a quello in vendite nei canali OTA, anche qua rendendo molto ben chiaro quali sono i servizi che offriamo al nostro cliente finale.

4) Impostare dei messaggi personalizzati all’interno del booking engine

I comportamenti e le abitudini degli utenti online mutano costantemente. 

La scelta di prodotti e offerte è quanto mai “illimitata” e la propensione a perdere tempo sempre più bassa. Se si vuole dunque attirare l’interesse dei propri clienti, allora bisogna conquistarli con contenuti di qualità, non generici, accattivanti e dritti al punto. 

La scelta di cosa scrivere per descrivere la propria attività, le proprie offerte e promozioni è quanto più fondamentale per garantire che l’utente vi presti attenzione per più di due secondi. 

Cercate di inserire messaggi personalizzati che colpiscono l’interesse del cliente, capaci di trasmettere l’unicità dell’offerta proposta e allo stesso tempo la sua brevità temporale prima della scadenza. 

Oltre a ciò tutte le varie comunicazioni persuasive e rassicuranti che vengono fatte durante il processo di prenotazione contribuiscono a rendere più simpatico e sereno l’approccio alla scelta della propria vacanza.

5) Creare delle promozioni visibili nel tuo booking engine e aggiornate in tempo reale sul tuo sito internet attraverso il widget promozioni

Come detto precedentemente, i due pilastri che il cliente tiene sempre in considerazione durante la prenotazione di una vacanza sono risparmiare e trovare esperienze esclusive

Riuscire a coniugare se possibile le due cose con promozioni specifiche per la tipologia di cliente medio che soggiorna nella vostra struttura vi aiuterà a vendere alloggi ancora invenduti in breve tempo, ottimizzare le prenotazioni anche in bassa stagione e fidelizzare i clienti passati. 

Widget prenotazioni Slope mobile e laptop con colore di accento giallo
Esempio del widget date integrato in WordPress con cui i potenziali visitatori del sito web possono scegliere un intervallo di date in cui soggiornare

Per garantire una massima visibilità le promozioni vanno sincronizzate, attraverso il widget dedicato, sia sul vostro sito personale sia nel Booking Engine con una descrizione chiara, completa di tutte le condizioni tariffarie e provvista di un’immagine che colga l’attenzione del futuro ospite.

6) Inserire la chat Facebook Messenger incorporata nel booking engine

Una live chat, come quella messa a disposizione da Facebook Messenger, rappresenta un modo semplice per incrementare le conversioni, qualora un cliente abbia un dubbio in fase di prenotazione può contattare direttamente la struttura tramite chat.

Inoltre, un cliente che richiede informazioni e ottiene una risposta in tempi molto brevi, resterà senza dubbio sorpreso dall’efficienza e dalla competenza del vostro team. Riuscirete così a comunicare valore ancor prima della prenotazione da parte dell’ospite.

7) Monitorare costantemente le visite e i ricavi ottenuti inserendo codici di tracciamento Google Analytics, Facebook Pixel e Google Tag Manager

Per avere un’analisi corretta delle proprie campagne di advertising (Google Ads e Facebook Ads) occorre che il booking engine permetta di tracciare le conversioni, anche se queste avvengono inter-dominio, e i ricavi proveniente da esse. 

Schermata d’esempio di come vengono tracciate le prenotazioni ricevute nel booking engine attraverso Google Analytics

Gli strumenti sopra citati offrono preziose analisi dei dati che possono aiutarvi, se ben interpretate, a comprendere molte caratteristiche della vostra clientela e della vostra struttura. Identificare dunque i vostri punti di forza e vostri punti deboli vi aiuterà a “rafforzare” la vostra offerta con ritorni in termini di ricavi nel medio-lungo periodo.

8) Inserire dei servizi extra acquistabili dal cliente in fase di prenotazione

Uno dei metodi più efficaci per fidelizzare il cliente è quello di offrire parallelamente al soggiorno servizi ancillari che possono essere l’acquisto di una cena in struttura, dell’ingresso al centro benessere o di una passeggiata a cavallo. 

Cercate di promuovere il più possibile i servizi extra che la vostra struttura offre anche nel Booking Engine. Il cliente, ancor prima della prenotazione stessa, potrà dunque avere un’idea di cosa la vostra struttura e il territorio potranno offrirgli. 

Se i servizi extra inseriti risultano accattivanti e ben descritti, maggior valore verrà riconosciuto da parte dal cliente.

9) Impostare i metodi di pagamento per il booking engine

I metodi di pagamento offerti da un booking engine possono essere molteplici: dal bonifico bancario, alla carta di credito a garanzia fino a pagamento immediato tramite servizi come Paypal o Stripe.

È quindi utile definire una strategia per cui determinate promozioni e tariffe prevedano l’applicazione di metodi di pagamento diversi. 

Chiaramente, più sarà vasta la tipologia dei metodi di pagamento accettati, più alta sarà la possibilità di soddisfare le esigenze del vostro potenziale cliente.

10) Inserire nel tuo sito internet il form di richiesta preventivi

Un hotel riceve decine di richieste di preventivo ogni giorno e la creazione e l’invio manualmente di preventivi sono un lavoro estenuante sotto diversi aspetti. 

Avere un form di richiesta preventivi integrato nel vostro sito web offre diversi vantaggi, tra cui:

  • misurare il numero di aperture del preventivo (per capire se è stato aperto o meno ed eventualmente quante volte è stato aperto);
  • chattare con il cliente tramite l’attivazione della chat dedicata;
  • mostrare immagini e video della struttura e dell’offerta
  • tracciare la navigazione dell’utente nell’area preventivo.

Con il software gestionale Slope hai sempre sotto controllo ogni aspetto del tuo hotel.

Articoli consigliati